Navigation Menu+

Ciambella americana con crema e fragole

Posted on 5 Jun 2014 by in Ricette, Torte | 2 comments

Oggi vi lascio la ricetta della ciambella americana (chiffon cake) che ho preparato per i miei colleghi di ufficio, per questa mattina.

Sono partita dalla ricetta base della ciambella americana ma, contrariamente a quanto faccio normalmente, ho aggiunto 4 albumi alle 6 uova previste (cosa che non avevo mai fatto), e poi ho tolto le uova dal frigorifero e le ho portate a temperatura ambiente prima di montarle.

Beh, il risultato è stato sorprendente:

  • gli albumi hanno raggiunto velocemente una consistenza pari a quella di una crema, e il composto ha interamente riempito lo stampo

Ciambella americana extra 4 albumi_2014-06-04_002

  • dopo 45 minuti a 160° la torta toccava il tetto del forno!!!

Ciambella americana extra 4 albumi_2014-06-04_003

Ciambella americana extra 4 albumi_2014-06-04_004

  • e, soprattutto, superava l’altezza dei piedini e quindi non ho potuto neanche capovolgerla!

Ciambella americana extra 4 albumi_2014-06-04_005

  • ho rifilato la base in modo da utilizzarla tutta, nei suoi 14 cm di altezza!!!!! (e ho subito mangiato l’eccesso, tanto per verificare 🙂 🙂 :))

Ciambella americana extra 4 albumi_2014-06-04_006

Ciambella americana extra 4 albumi_2014-06-04_007

Ciambella americana extra 4 albumi_2014-06-04_008

  • a questo punto, contentissima del risultato, ho messo a macerare un cestino di fragole, alcune a pezzetti e altre a fettine, in poco zucchero e succo di limone.

Ho preparato una crema pasticcera con:

  • 4 tuorli
  • 80 gr zucchero
  • 40 gr farina
  • 500 ml latte intero
  • buccia di due limoni
  • succo di un limone
  • un pezzetto di burro (facoltativo)

Ho scaldato il latte con la buccia di limone (solo la parte gialla ricavata con il pelapatate) fino al limite dell’ebollizione (non deve bollire).

In un tegame d’acciao a fondo spesso ho montato tuorli e zucchero con una frusta fino a farli diventare bianchi e gonfi.

Ho messo il tegame su fiamma bassissima protetto da un frangifiamma e ho versatoil latte intiepidito, poco per volta, mescolando con la frusta.

Ho portato a cottura, sempre mescolando con la frusta, e ho aggiunto il succo del limone filtrato a filo; infine,  ho aggiunto un pezzetto di burro (che rende la crema lucida) e ho fatto raffreddare.

Ciambella americana extra 4 albumi_2014-06-049_010

  • A questo punto, ho scavato un piccolo tunnel sulla superficie della ciambella:

Ciambella americana extra 4 albumi_2014-06-04_011

Ciambella americana extra 4 albumi_2014-06-04_012

  • ho farcito il “tunnel” con le fragole a pezzetti

Ciambella americana extra 4 albumi_2014-06-04_013

  • ho versato la crema pasticcera sulla superficie e ho anche glassato il bordo laterale della torta con un velo di crema

Ciambella americana extra 4 albumi_2014-06-04_014

Ciambella americana extra 4 albumi_2014-06-04_015

  • quindi ho decorato con le fragole

Ciambella americana extra 4 albumi_2014-06-04_016

Ciambella americana extra 4 albumi_2014-06-04_019

Ciambella americana extra 4 albumi_2014-06-04_021

  • l’ho impacchettata (cosa non facile, perchè superava in altezza qualsiasi contenitore in mio possesso 🙂

Ciambella americana extra 4 albumi_2014-06-04_022

  • e l’ho portata in ufficio. Il mio unico cruccio è quello di aver dimenticato di prendere una foto dell’interno, che era soffice come ovatta, ma la rifarò presto in un’altra variante!!!

La prossima volta che deciderò di usare gli albumi supplementari metterò un striscia di carta forno sul bordo dello stampo, in modo da aiutarla a crescere in verticale senza doverla poi rifilare….ma, a detta di chi l’ha mangiata…. era buonissima!!!!!!!!!!

Nota sugli albumi
Gli albumi per montare al meglio e mantenersi stabili, hanno bisogno di un acidificante: succo di limone, aceto o cremore di tartaro. La vecchia usanza di mettere il sale non va bene perchè, seppure li fa montare in fretta, li ne compromette la stabilità facendo smontare la schiuma più velocemente. Eccovi un link dove tutto questo è spiegato molto meglio, magari vi può interessare 🙂

Alla prossima!!!
Laura

2 Comments

  1. scusami l’ignoranza ma non riesco a capire, le 6 uova devo usarle intere ,o devo usare 2 intere,tuorlo più albume,e 4 solo albume?
    vorrei provarla,dalle foto sembra divina.
    cordiali saluti e mille volte grazie.

    • Ciao Veronica,
      non devi scusarti, magari non sono stata chiara io 🙂
      In effetti questa non è la ricetta base ma una variante. Se vai nella ricetta base della ciambella americana (http://www.findyourcake.it/it/ciambella-americana/) troverai negli ingredienti che facoltativamente, si possono aggiungere da 1 a 4 albumi per ottenere un composto ancora più soffice. Quindi, la ricetta base prevede 6 uova intere, se vuoi (io lo faccio quando faccio anche la crema che utilizza solo tuorli :)) puoi aggiungere degli albumi. C’è chi addirittura ne aggiunge 9, ma con le mie dosi, già aggiungendone 4 la ciambella quasi deborda dallo stampo!!!
      Spero adesso di essere stata più chiara ma, qualora così non fosse, non esitare a contattarmi nuovamente. Io sono qui :).
      E grazie per essere qui anche tu 🙂
      Laura

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul Vostro computer per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte Vostra (compreso il Vostro indirizzo IP) verranno trasmesse a, e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. Potete rifiutarvi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul vostro browser. Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati. Inoltre questo sito utilizza Google Adsense come sistema di pubblicità per supportare le spese di manutenzione. Google Adsense è un servizio fornito da Google Inc. e utilizza cookie per pubblicare annunci sulla base delle precedenti visite dell'utente al nostro sito web. Google Adsense utilizza anche cookie DART per consentire a Google e ai suoi partner di pubblicare annunci in base alle visite di questo sito e di altri siti Internet. Per saperne di più e per disattivare tali cookie per gli annunci pubblicitari potete visitare la pagina per la disattivazione delle pubblicità di Google oppure potete visitare http://www.aboutads.info/choices/ per disattivare le pubblicità di Google e di altri fornitori. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi