Maritozzi pugliesi

I maritozzi sono una tipica ricetta  pugliese. Leggeri e delicati, sono ottimi per la colazione.

Questi dolci sono realizzati con l’impasto del Pane a cassetta

Versione senza lattosio e senza uova

Il latte può essere sostituito con l’acqua rendendo questo impasto adatto anche agli intolleranti al lattosio e, non avendo uova, risulta adatto anche agli intolleranti al lattosio e alle uova.

Le foto nell’articolo si riferiscono alla versione senza lattosio (e senza uova).

Ingredienti
500 g farina Manitoba (oppure 250 Manitoba e 250 farina 00)
250 ml latte tiepido
100 gr burro
100 gr zucchero
½ cubetto lievito di birra o 3,5 gr di lievito disidratato o 15 gr di lievito madre disidratato (**)
1 cucc.no di zucchero per il lievito
acqua e olio di mais per spennellare
zucchero semolato per decorare
Farina per lo stampo

Attrezzatura

Robot da cucina con gancio (facoltativo)
Pennello largo da pasticcere
Pirofila da forno con pareti basse

Procedimento
Preparate l’impasto come descritto nella ricetta base eseguendo le due lievitazioni previste prima della formatura definitiva.
A questo punto, dopo la seconda lievitazione, tagliare l’impasto a tocchetti da circa 30 gr e disporli sotto un canovaccio; quindi ricavare un bastoncino lungo circa 15 cm da ogni tocchetto e formare delle trecce.

Disporre le trecce nella pirolfila infarinata, spennellarle con acqua e olio e cospargerle con zucchero semolato.

Portare il forno a 160°/180° e infornare per 20 -25 min.
Dopo i primi 15 minuti, o quando la superficie sarà abbastanza colorita, coprirla con un foglio di alluminio per evitare che le trecce si scuriscano troppo.
Durante la cottura inserire un contenitore con poca acqua che, evaporando, manterrà il giusto grado di umidità e l’impasto risulterà soffice.

Appena sfornate le trecce, bagnare con acqua e olio e cospargere con abbondante zucchero semolato.

 

 

Lascia il tuo commento

La tua email non sarà pubblicata o condivisa.
I campi obbligatori sono contrassegnati da *