Torta con crema, panna e gelée di fragole

Oggi vi lascio la ricetta della torta che ho preaparato per pranzo.

Classica, semplice, ma sempre buona!

NOTA

Ho realizzato una versione adatta anche agli intolleranti al glutine utilizzando la maizena nella crema pasticcera e il preparato per pane, pizze e dolci della Coop, della linea “Bene sì” nel pan di spagna.

 

Torta crema panna gelée fragole (8)

Ingredienti

Pan di Spagna

3 uova
90 gr farina
90 gr zucchero
3 cucchiai acqua calda

In questo caso io ho utilizzato il preparato per pane, pizze e dolci della Coop, linea “Bene sì” al posto della farina

Crema pasticcera

4 tuorli
80 gr zucchero
40 gr di farina (*)
500 ml latte intero
buccia di due limoni
un pezzetto di burro (facoltativo)

Note

(*) Sostituendo la farina con parti uguali di amido di mais e amido di riso o anche solo amido di mais si ottiene un gusto meno marcato di farina

In questo caso io ho utilizzato solo maizena.

Sciroppo alle fragole

100 gr fragole frullate
200 ml acqua
50 gr zucchero

Gelée alle fragole

500 gr di fragole
100 gr di zucchero
8gr di colla di pesce

Panna montata

250 gr panna fresca da montare
1 cucchiaio di zucchero

Attrezzatura

Robot da cucina con frusta
Stampo antiaderente da 20 cm
Anello d’acciaio da 20 cm alto almeno 7 cm oppure anello regolabile
Nastro di acetato
Piatto da portata

 

Procedimento

Gelée alle fragole

Mettere la colla di pesce a bagno in acqua fredda.
Lavare le fragole e frullarle; aggiungere lo zucchero e cuocere per una dieci minuti a fiamma sostenuta. Spegnere e aggiungere la colla di pesce strizzata; mescolare bene e far raffreddare. Al momento dell’utilizzo deve essere abbastanza fredda e rappresa ma non del tutto solida. Se necessario, scaldarla qualche secondo nel microonde e attendere nuovamente la consistenza adatta. Due terzi serviranno per farcire la torta e un terzo per decorare la superficie.

Sciroppo di fragole

Far bollire tutti gli ingredienti per qualche minuto, fino ad addensare un po’ il liquido. Far raffreddare.

Pan di Spagna

Montare le uova con lo zucchero e l’acqua con un mixer elettrico fino a quando il composto avrà raddoppiato il suo volume
e, sollevandolo con un cucchiaio, formerà un “nastro” sulla superficie (almeno 10 min).
Mescolare la farina con il lievito e il sale e incorporarla a mano, passandola attraverso un setaccio, mescolando
delicatamente dal basso verso l’alto per non smontare gli albumi.
Versare il composto nello stampo da 20 cm imburrato e infarinato.

Nota: se avete uno stampo di alluminio pesante o antiaderente, imburrate e infarinate solo il fondo e non le pareti. Questo, unito alla modalità descritta per estrarre il pan di spagna dal forno, lo aiuterà a non abbassarsi e a mantenere la forma.

Cuocere in forno caldo a 160° per 30 minuti verificando che uno spiedino da cocktail infilzato al centro del dolce ne fuoriesca asciutto.
Spegnere il forno e lasciarvi il dolce per 5 minuti; aprire appena lo sportello in modo che entri un pò d’aria e la temperatura si abbassi lentamente (questo per evitare che lo shock termico faccia abbassare il dolce); dopo qualche minuto estrarre il dolce e lasciarlo riposare per 5 minuti nello stampo, quindi sformarlo su una griglia da pasticcere e farlo raffreddare completamente.

Per maggiori dettagli e fotografie, visitare la pagina con la ricetta completa del Pan di Spagna.

Crema pasticcera

Portare il latte all’ebollizione con la buccia di limone (solo la parte gialla), Spegnere e far riposare. Nel frattempo, in un tegame dal fondo spesso posto su una fiamma bassissima protetta da un frangifiamma, montare con una frusta i tuorli delle uova con lo zucchero fino a farli diventare bianchi e spumosi, aggiungere la farina un po’ per volta e, infine, aggiungere il latte versandolo a filo, sempre mescolando con la frusta. Portare a cottura e spegnere. Aggiungere il pezzetto di burro e mescolare. Versare in un recipiente basso e largo e, dopo qualche minuto, coprire con pellicola alimentare facendo in modo che aderisca alla crema, e riporre in frigorifero. In alternativa, porre il tegame in un bagno di acqua e ghiaccio.

Per maggiori dettagli e fotografie, visitare la pagina con la ricetta completa della crema pasticcera

Panna montata

Quando tutti gli ingredienti saranno ben freddi, montare la panna con lo zucchero e riporla in frigorifero.

Assemblaggio

Tagliare il pan di spagna in tre parti. Disporre il primo strato su un piatto da portata e inserire l’anello rivestito con il nastro di acetato, che aiuterà a tenere in forma la torta.
Torta crema panna gelée fragole (2)

 

Bagnare abbondantemente con un terzo dello sciroppo di fragole e coprire con la crema pasticcera ben fredda.

 

Torta crema panna gelée fragole (15)

 

Torta crema panna gelée fragole (3)

 

Coprire con il secondo disco di pan di spagna e bagnare abbondantemente. Versare due terzi di gelée di fragole (ormai abbastanza densa).

 

Torta crema panna gelée fragole (4)

 

Coprire con uno strato di panna montata.

 

Torta crema panna gelée fragole (17)

 

Coprire con il terzo disco di pan di spagna e bagnare abbondantemente con lo sciroppo rimasto.
Coprire con uno stratoo di panna montata, pareggiando la superficie con una spatola e creare dei cerchi di ciuffi di panna.

 

Torta crema panna gelée fragole (5)

 

Riporre in frigorifero per almeno due ore, quindi togliere l’anello.
Scaldare leggermente la gelée di fragole rimasta (nel microonde o a bagnomaria, per qualche istante, solo per fare in modo che non sia gelatinosa), e versarla tra i ciuffi di panna. Decorare a piacere.

 

Torta crema panna gelée fragole (6)

Torta crema panna gelée fragole (7) Torta crema panna gelée fragole (9) Torta crema panna gelée fragole (10) Torta crema panna gelée fragole (11)

Torta crema panna gelée fragole (12)

Torta crema panna gelée fragole (13)

 

Variazioni sul tema

La torta per Pasqua

Per il giorno di Pasqua ho preparato questa torta con una decorazione leggermente diversa, con le seguenti modifiche alla ricetta:

  • ho utiilzzato 500 ml di panna per poter rivestire la torta interamente (l’ho ricoperta di ciuffi di panna e poi ho lisciato tutto con una spatola)
  • ho preparato una dose di gelée da 600 gr di fragole e ne ho lasciata un terzo per colarla sulla torta
  • infine l’ho decorata con rami di cioccolato e ovette di tre colori.

Semplice e buona!

 

Torta crema panna gelée fragole (18)

Torta crema panna gelée fragole (19)

Torta crema panna gelée fragole (20)

Torta crema panna gelée fragole (21)

Torta crema panna gelée fragole (14)

 

Alla prossima!!!

Laura

Lascia il tuo commento

La tua email non sarà pubblicata o condivisa.
I campi obbligatori sono contrassegnati da *