Navigation Menu+

Canes in pasta di zucchero – Lezione 2

Posted on 29 Dec 2013 by in Tecniche, Tutorial | 0 comments

Fiore con petali screziati e foglie con venature

 Buongiorno a tutti!

Oggi vi propongo una tecnica leggermente diversa da quella vista nella lezione numero 1, che consiste nella realizzazione di una canes rappresentante il singolo petalo di un fiore, invece del fiore intero, e una foglia con delle venature.

Una volta imparata questa tecnica, vedrete come sarà facile creare mini cakes, segnaposto e decorazioni varie, da utilizzare, ad esempio, come ho fatto io su queste cupcakes!

Occorrente

Per questa tecnica, come già visto, occorrono pochissimi attrezzi:

  • pasta di zucchero da modelling giallo e marrone;
  • una mini cake bianca già pronta (per realizzarla, ecco il tutorial);
  • un righello;
  • un bisturi o un coltello tagliente;
  • un matterello piccolo con le guide per il controllo dello spessore;
  • un set di lame da 3 (le due lame lisce sono davvero indispensabili, quella ondulata non è fondamentale)
  • uno spiedino o uno stuzzicadenti;
  • un attrezzo a punta tonda per premere i petali

Nota: è possibile utilizzare la pasta di zucchero da copertura, come è stato fatto nella lezione numero 1 ma, se avete le mani molto calde o se la temperatura esterna è alta, io vi consiglio la pasta di zucchero da modelling. Se poi volete che le decorazioni diventino rigide, allora potete utilizzare la pasta di gomma.

In ogni caso, sarebbe buona norma far riposare le canes almeno un paio di ore prima di affettarle, per evitare che si deformino troppo durante il taglio, ma se non volete aspettare, farete come ho fatto io nelle fotografie che seguono: sistemerete la forma di ogni fettina 🙂

Procedimento

I petali screziati

Preparare un cilindro di pasta gialla e un rettangolo di pasta marrone che copra il cilindro per metà.

Rotolare con le mani per amalgamare i due colori e tagliare le punte.

Ridurre la cane come spiegato nella lezione numero 1, ossia schiacciando e allungando il cilindro senza rotolare troppo, per non deformare il disegno.

Schiacciare il cilindro dalla parte gialla, in modo che la sezione assomigli ad una goccia; tagliare il bastoncino in tre sezioni uguali con l’aiuto di un righello.

Affiancate i tre pezzi ottenuti e ridurre nuovamente la cane dandole prima una forma circolare e, successivamente, pizzicandola dal lato giallo in modo da ottenere nuovamente una sezione a goccia.

Tagliare nuovamente la cane in 3 parti e affiancarle come fatto in precedenza: le linee marroni diventeranno più sottili e fitte assumendo l’aspetto di screziature del futuro petalo!

Pizzicare la cane dal lato giallo e da quello marrone in modo che la sezione abbia due punte. Affettare per ottenere i petali.

Se avete pensato a questa preparazione per tempo, la cosa migliore sarebbe quella di far riposare la canes in un contenitore di plastica o in un sacchetto per alimenti, in modo che si rassodi rendendo il taglio più semplice; se invece non avete tempo o, semplicemente, non vedete l’ora di vedere il risultato dei vostri sforzi, allora procedete affettando la cane e risistemando la forma delle singole fettine.

Attenzione: a differenza di quanto fatto nella lezione 1, queste fettine non sono destinate ad essere amalgamate alla sfoglia di base, ma costituiscono dei petali di fiori in rilevo, quindi non devono essere troppo sottili.

Preparare un dischetto di pasta marrone e bagnarlo con acqua: costiuirà la base del fiore sulla quale attaccare i petali.

Utilizzare uno strumento a punta tonda per premere ciascun petalo nella sua posizione; disporre una pallina marrone al centro di ogni fiore e forarla con uno stuzzicadenti.

Arcuare i petali a piacere per dare al fiore una forma naturale.

Le foglie venate

Preparare un cilindro di pasta verde e dividerlo in 4 parti uguali in senso verticale.

Preparare due piccole sfoglie di giallo e marrone, molto sottili (utilizzare il matterello con le guide sottili), e inserirle tra le sezioni del cilindro verde.

Ricomporre il cilindro e dividerlo in due, sempre in senso verticale, con un taglio obliquo, come indicato nella fotografia.

A questo punto, prendere una delle due parti, ad esempio la sinistra, e capovolgerla in modo che, affiancando le due sezioni, le linee marroni formino una spiga.

In questa fase, se volete che le venature siano simmetriche, è importante affiancare correttamente le linee marroni, tagliando via eventuali eccedenze (che dipendono da un taglio imperfetto delle 4 sezioni iniziali, come nel mio caso, che non sono proprio precisissime! :)).

In alternativa, potete lasciare le venature asimmetriche, che sono anche tipiche di molte foglie.

Ridurre la canes di poco e avvolgerla con una sfoglia verde e ridurre la cane fino ad avere la sezione di dimensione adeguata alle foglie per i fiori appena creati.

Prima di affettare, come già fatto per il petalo, pizzicare la canes in modo che la sezione sia a due punte.

Affettare e sistemare la forma delle singole foglie.

Preparare delle foglie piccolissime e senza venature, che serviranno per il bocciolo.

Partire da un cilindretto, fare le fettine e appuntirle agli estremi.

Comporre un bocciolo con alcuni petali e coprire la base con le piccole foglie.

Staccare un pezzo di cane a foglia e ridurla ancora in modo da avere foglie di due dimensioni diverse.

Comporre a piacere la mini cake e, se vi piace, preparate dei cupcakes al cioccolato, ricopriteli con un pò di pasta di zucchero marrone (meglio se da copertura) e appoggiatevi la mini cake.

Ecco delle alternative di cupcakes abbinati a quello principale, sfruttando i petali e le foglie restanti.

E se vi piace, spennellate qui e là del colorante in polvere marrone con pennello asciutto, che darà un aspetto più naturale alle vostre preparazioni!

Se questa tecnica continua a piacervi, allora conservate un pezzo di cane petalo e un pezzo di cane foglia, ben chiusi in una busta per alimenti e poi in un contenitore, e restate sintonizzati per vedere come utilizzarli in un altro modo!

Alla prossima!!!

Laura

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul Vostro computer per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte Vostra (compreso il Vostro indirizzo IP) verranno trasmesse a, e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. Potete rifiutarvi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul vostro browser. Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati. Inoltre questo sito utilizza Google Adsense come sistema di pubblicità per supportare le spese di manutenzione. Google Adsense è un servizio fornito da Google Inc. e utilizza cookie per pubblicare annunci sulla base delle precedenti visite dell'utente al nostro sito web. Google Adsense utilizza anche cookie DART per consentire a Google e ai suoi partner di pubblicare annunci in base alle visite di questo sito e di altri siti Internet. Per saperne di più e per disattivare tali cookie per gli annunci pubblicitari potete visitare la pagina per la disattivazione delle pubblicità di Google oppure potete visitare http://www.aboutads.info/choices/ per disattivare le pubblicità di Google e di altri fornitori. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi